Con il voto di fiducia il Senato ha approvato il ddl anticorruzione

ROMA – Il Senato ha approvato il ddl anticorruzione nel suo complesso, con il maxiemendamento e l’articolo 2 sulla clausola di invarianza finanziaria (gi? approvata in doppia lettura conforme al Senato e alla Camera nei primi due passaggi parlamentari del ddl e per questo motivo esclusa dal maxiemendamento). I si sono stati 256, 7 i contrari e 4 gli astenuti. Ora il ddl, con le modifiche apportate, torna alla Camera per la quarta lettura.

Share

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

News recenti