Compliance multinazionale: Le aziende veronesi che operano all’estero si tutelano

VERONA – Le controllate estere del Gruppo Manni hanno implementato modelli organizzativi che rispettano le normative italiane e locali insieme, in materia di responsabilità penale delle persone giuridiche. Come è noto la materia trae origine dalle direttive europee che hanno vincolato gli stati membri a varare normative di responsabilità in tal senso. Ogni Stato membro ha operato in modo autonomo, e quindi le fattispecie di reato presupposto sono distinte, anche se non troppo diverse. Questo impone però di prendere in considerazione le diverse normative locali e realizzare un modello organizzativo che rispetti tanto la legge italiana, per la controllante, quanto la legge locale per la filiale estera. Così ha fatto il Gruppo Manni, che ha predisposto, con l’ausilio dell’Istituto ISR, un modello organizzativo per le controllate ISOPAN EST ed ISOPAN IBERICA.

Share

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

News recenti